News
No Comments

La storia della carta

“C’era una volta, quasi 2000 anni fa…”. Potrebbe iniziare esattamente così la storia della carta, che è antica quasi come il mondo!

La storia della carta infatti, è iniziata nel 105 d.C. in Cina, quando l’eunuco Ts’ai presenta all’Imperatore la sua nuova invenzione. Infatti, prima di questa scoperta, i documenti venivano scritti su bambù o su seta, due materiali che risultavano essere poco idonei per il loro peso o per il costo elevato. Per cui, scoperta la tecnologia per fabbricare la carta partendo dalla corteccia, si capì subito l’importanza e il valore che aveva e la Cina mantenne a lungo il segreto.

Affinché la carta esca dalla Cina e raggiunga Samarcanda, bisogna attendere fino al 750 d.C., periodo in cui il governatore del Califfato di Bagdad cattura due fabbricanti di carta cinesi per rubare i segreti della produzione di questo materiale ancora sconosciuto.

Fu da allora, che la storia della carta ha altre date fondamentali che ne segnano le tappe di sviluppo.

Proprio in Italia, fu la Sicilia la prima regione ad ospitare un impianto di produzione della carta, sotto il dominio islamico. Nel 1200 l’industria cartaria si diffonde in tutto il mondo mediorientale e anche l’Italia vede nascere le cartiere di Amalfi e Fabriano e, secolo dopo secolo, molti paesi europei ebbero i loro impianti per la produzione della carta: la Francia, l’Inghilterra e poi l’Olanda furono i paesi che più degli altri diedero il loro contributo alle tecniche di produzione e, in particolare, di sbiancamento della carta che, grazie all’invenzione della tipografia mobile, divenne un bene sempre più richiesto per la stampa dei libri.

Nel 1600 però, l’industria subisce una dura battuta d’arresto a causa della peste: la carta era infatti prodotta partendo dagli stracci ma, per fermare il contagio, venivano fatti bruciare, eliminando così, di fatto, la materia prima per la produzione di questo materiale. Sarà l’Olanda, nel 1800, a dare il via alla produzione della cellulosa dal legno, dopo che i tentativi con l’ortica, la felce, il luppolo e il mais diedero pochi risultati. E, nel 1880, fu inventato un procedimento che permetteva di ottenere anche una carta molto robusta: la carta Kraft, una vera rivoluzione per il mondo dell’imballaggio. Grazie alla pasta di legno, la produzione della carta diventò di massa, con la conseguente caduta di prezzo che la trasformò da prodotto di lusso a prodotto di largo consumo.

News
No Comments

Toniolo Enrico S.r.l.: scopri chi siamo e quali sono i nostri servizi

Chi Siamo: scopri la nostra storia

La storia di Toniolo Enrico srl inizia nel 1908, più precisamente il 23 aprile. Fu quello l’anno in cui l’Ingegnere Enrico Toniolo si impegna ad acquistare la Ditta Luigi Zuanelli di Milano, già attiva nel settore cartario, divenendone proprietario due anni dopo, il 28 dicembre.

Ma non solo. L’Ingegnere Enrico Toniolo non si ferma, ed il 1° novembre del 1912, acquista la rivista “L’Industria della Carta” e solo successivamente ceduta ad altri responsabili. A mettere un freno alla sua immensa attività imprenditoriale è un incidente ferroviario del novembre 1944, che crea un blocco ad un ingegnere capace e molto generoso.

Ma ciò nonostante, a continuare la sua attività è il figlio Cesare Toniolo Augier che aveva già lavorato ed avuto esperienza nell’azienda del padre e che nel 1950 sarà affiancato e coadiuvato dai figli.

E sono proprio gli anni compresi fra il 1950 e il 1960 che vedono la Enrico Toniolo Srl diventare anche l’attività di progettazione e costruzione di strumenti da laboratorio, seguendo con attenzione ed in dettaglio l’evoluzione delle normative internazionali, particolari non indifferenti e che porteranno l’attività ad espandersi con forniture sia in Europa che nel resto del mondo.

Infine, dal 1990, l’azienda si allarga, aprendo le porte al nipote Filippo Toniolo Augier.

Ad oggi la Toniolo Enrico Srl vanta più di 1000 clienti nonché di collaborazioni con i più grossi Gruppi Cartari presenti sul mercato sia italiano che internazionale ed è rappresentata da Agenti in diverse aree del mondo.

La nostra mission: cosa facciamo

Se dovessimo presentarci con uno slogan, l’ideale sarebbe: Toniolo, dal 1910 al servizio dell’industria cartaria.

Proprio così, perché la nostra storia, da sempre legata alla produzione della carta, ci ha permesso, grazie all’esperienza maturata negli anni, di raggiungere altissimi livelli di conoscenza nel settore, ma anche competenze approfondite, tutte qualità che ci permettono di proporre soluzioni e prodotti affidabili.

Lo scopo dell’azienda, sin dalla sua nascita, è infatti proprio quello di operare nel medesimo settore per la vendita di macchinari, materie prime, strumentazione di controllo, impianti diversi, consulenze.

La nostra azienda si serve dell’utilizzo di diversi strumenti, che vanno dall’abrasione, all’analisi dei sistemi di filtrazione e di luce, all’essicazione, al taglio e via discorrendo. Il tutto per garantire alla nostra clientela prodotti di qualità ma soprattutto che corrispondano esattamente alle proprie esigenze.

Se hai domande o informazioni, contattaci! Compila il form che trovi alla sezione contatti del nostro sito web.